L’arte di tradurre l’arte. John Baptist Jackson incisore nella Venezia del Settecento

Venezia - dal 02 febbraio al 17 marzo
Accesso alla mostra attraverso il Museo Correr - orario 10.00 – 17.00 (ultimo ingresso alle ore 16.00). - Piazza San Marco – Ala Napoleonica I

John Baptist Jackson (1703 - dopo il 1773) fu uno dei più importanti incisori del XVIII secolo. Londinese per nascita, parigino per adozione, egli concentrò buona parte della propria produzione artistica, fra il 1731 e il 1745, a Venezia, dove realizzò e pubblicò un’affascinante serie di chiaroscuri a più legni derivati dalle opere dei maggiori maestri dell’arte veneta del Cinquecento – Tiziano, Tintoretto, Veronese, Jacopo e Leandro Bassano – e una serie di capricci e paesaggi ispirati ai dipinti di Marco Ricci.

Inaugurazione della mostra: Venerdì 2 febbraio 2024 alle ore 16.30
Salone Sansoviniano della Biblioteca Nazionale Marciana. Ingresso da Piazzetta San Marco, 13/a
L'evento inaugurale sarà trasmesso sul canale YouTube della Biblioteca, con possibilità di interagire tramite chat

Accesso alla mostra attraverso il Museo Correr
Piazza San Marco – Ala Napoleonica I

Maggiori informazioni e dettagli

Pagina pubblicata il 22/01/2024 | 11:09

Testi e fonti per la storia del disegno e della grafica, vol. 2

2024, cm 17 x 24, xiv-206 pp. con 81 figg. n.t. a colori

ISBN: 9788822269133

€ 25,00 € 23,75