Antonella Del Gatto

Dissimulazione e testualità

Tollerando, tacendo, aspettando

2023, cm 17 x 24, iv-160 pp.

ISBN: 9788822268860

Aggiungi a «I miei volumi»
€ 22,00 € 20,90
 
  • Sinossi
  • Recensioni (1)
  • Autore
  • Materiali (1)

Indagando la pratica compositiva di alcuni testi otto-novecenteschi come una necessaria “poetica delle cicatrici”, il volume analizza tanto i modi in cui la dissimulazione innesca e complica il dialogo con il lettore, che si sente sollecitato alla cooperazione mimetica e alla produzione di senso, quanto il contrario: a partire dalle opere di Leopardi, Pascoli, Pirandello, Goldoni e De Filippo, emerge come i tanti livelli testuali aprano ad un’ermeneutica complessa e quindi generino dissimulazione, che diventa così il nucleo promotore dell’intero sistema comunicativo-letterario.

Antonella Del Gatto
Antonella Del Gatto è docente di Letteratura italiana presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. La sua formazione si è svolta tra le Università di Chieti, Roma, Ginevra, Neuchâtel (dove ha conseguito il dottorato di ricerca e dove ha insegnato). Tra i suoi lavori: “Uno specchio d’acqua diaccia”. La struttura dialogico-umoristica del testo leopardiano, 2001; L’annodamento degl’intrighi. Studi di sintassi drammatica, 2007; “Quel punto acerbo”. Temporalità e conoscenza metaforica in Leopardi, 2012; Aspetti della mimesi nella modernità letteraria. Premesse petrarchesche e realizzazione romantica, 2015.

Acquista l'e-book di questo volume dallo store di uno dei nostri partner.